vedi flickr (www.flickr.com): Antonio Palermi La Rava Giumenta Bianca, chiamata comunemente Direttissima è l'itinerario più diretto e frequentato per arrivare in cima al monte Amaro. Simile alla vicina Rava della Vespa è un canale con una pendenza costante e molto diretto. Anche qui occorre stare molto attenti alle condizioni della neve poichè i pendii sono molto valangosi, in basso i segni lasciati nel bosco parlano chiaro. Lunga e impegnativa è anche un po' monotona e, a mio giudizio (ovviamente molto personale), un po' meno bella delle rave vicine. La sciata è divertente e la pendenza non è mai ecessiva. Se si vuole rendere la gità più interessante e anche più difficile, quando l'itinerario devia verso destra (2400 m circa), si può salire ed ovviamente scendere il canale che sale dritto verso la vetta. Qui la pendenza è più accentuata (35/40°) ma se la neve è buona la sciata è entusiasmante. Nella discesa occorre fare attenzione all'ingresso nel bosco perchè è molto facile sbagliare direzione ma anche in salita occorre stare attenti perchè la direzione non è sempre immediata. Salita classica, molto frequentata, divertente e per molti una delle più belle del gruppo.

Dai un voto a questo itinerario: 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.14 (7 Votes)

Accesso

Si può iniziare l'escursione da diversi punti, sempre comunque nei pressi del Guado San Leonardo, uno dei punti più classici è Fonte Fredda, a circa 2 Km dal Guado (verso nord).

Salita

Da Fonte Fredda (1265 m) si risale il versante tra macchie e radure fino a portarsi su un crinale (Colle della Croce). Obliquando leggermente verso sinistra (segni di vernice), si supera una fascia boscosa fino ad uscire sulla radure alla base del canalone (segni di valanga). Raggiunto il fondo della rava (1700 m circa, 1:00 ora) la si segue senza possibilità di errore con innumerevoli zig-zag. Giunti a q. 2400 m circa occorre piegare verso destra per raggiungere una sella posta a q. 2616 m (3:30 ore). Qui si risale il pendio superiore obliquando leggermente verso destra fino a raggiungere prima il bivacco Pelino e subito oltre la vetta del monte Amaro (2793 m, 4:00 ore)

Discesa

Per lo stesso itinerario.

tracciato scialpinismo della rava della giumenta bianca - majella

Dati tecnici

  • Difficoltà: BS - OS con la variante alta
  • Dislivello complessivo: 1550 m circa
  • Orario complessivo: 4:00/6:00 ore
  • Sviluppo in salita: 9,5 Km circa
  • Esposizione: ovest
Bibliografia
  • La Montagna Incantata Vol. 2 - Luca Mazzoleni
  • Gruppo del Velino Sirente - Claudio Persio - CDA
  • Tracce di sci in Appennino - Luigi Filocamo e Valentino di Salvo
Cartografia
  • Carta 1:25000 Majella - SER
  • Carta 1:25000 Majella - CAI Sezione di Chieti
  • Carta 1:25000 Majella - Ed. Il Lupo

Foto di Antonio Palermi e Andrea Di Bello

Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)