0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vedi flickr (www.flickr.com): Antonio Palermi La val di Panico è una delle valli dei monti Sibillini più conosciute e frequentate dagli scialpinisti. Diverse sono le cime alte più di 2000 m che circondano questa valle e il monte Bove nord, con la sua muraglia rocciosa è la più imponente. Le sue pareti sono solcate da numerosi itinerari alpinistici anche se ultimamente invece di essere calpestate da scarponi o scarpette sono calpestate dagli zoccoli dei camosci che proprio in questa zona si stanno riproducendo dopo la reintroduzione effettuata dall'Ente Parco qualche anno fa. A causa di questo progetto l'accesso alle pareti della montagna sono vietate (vedi programma di reintroduzione del camoscio appenninico). Valle di origine glaciale con un bel circo dove ogni anno si forma una cascata di ghiaccio (Torre di Luna) tra le più alte (di quota) del gruppo. Altre formazioni di ghiaccio sono presenti nella parte bassa della valle, nelle strette forre formate dal fosso La Foce, poco oltre il piccolo borgo di Casali. Da questo paese iniziano le salite scialpinistiche della zona, quelle più ripetute salgono sul monte Rotondo oppure, come in questo caso, a Pizzo Berro.

La salita a questo monte può essere fatta solamente con ramponi e piccozza e non con gli sci perchè nei pressi della cima occorre superare una fascia rocciosa attrezzata con una catena (la Ferratina del Berro). Di solito ci si ferma a quota 2063 m, circa cento metri sotto la vetta. In discesa si può scegliere tra i diversi valloni che confluiscono nella parte mediana della valle. Sono abbastanza simili per cui a voi la scelta. La valle è molto valangosa, da entrambi i versanti durante la stagione invernale vengono giù slavine anche di notevoli dimensioni. La parte alta della valle è solcata da diversi valloncelli ed è indifferente quale si sceglie per la salita: più ci si tiene a destra più occorrerà traversare in alto verso sinistra ma stiamo parlando di sviluppi abbastanza risibili. Giunti sulla cresta finale l'occhio può finalmente spaziare in lungo ed in largo su un panorama che abbraccia buona parte dei monti Sibillini e non solo.
Salita scialpinistica varia, in un ambiente di notevole bellezza.

Dai un voto a questo itinerario: 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 3.67 (3 Votes)

Accesso

Giunti al paese di Casali di Ussita si parcheggia nei piazzale davanti alla chiesa # e al rifugio Casali #.

Salita

Dalla chiesa (1080 m) si segue la strada con divieto d'accesso che in piano entra nella valle #. Questo tratto di strada è lungo circa 3 Km. Lungo il percorso # si possono ammirare alcune cascate che scendono dai fossi che incidono il versante meridionale del monte Rotondo # #. Giunti alle sorgenti val di Panico (1300 m circa, 0.45 ore) la strada termina e si continua sul fondo della valle. Dopo un breve tratto la valle si biforca (1535 m circa). Il ramo sinistro è più diretto e ripido mentre l'altro (destra) ha pendii più dolci e un ambiente più suggestivo #; di contro ha uno sviluppo lievemente superiore. Se si prende a destra la pendenza si fa più mite fino a raggiungere uno sperone. Anche qui, come sotto, se si prende a destra avremo pendii più dolci ma una volta giunti nei pressi della parete occorrerà traversare verso sinistra e scendere qualche metro per riprendere il vallone che sale verso la forcella della Neve (o forcella della Cervara). Qui la pendenza si fa più marcata, si risale un ampio pendio fino a raggiungere la dorsale che divide la val di Panico dall'alta val Tenna. Ancora a sinistra fino a portarsi su un altura da dove normalmente per poter proseguire occorrono ramponi e piccozza (2063 m, 3.00 ore).

Discesa

Dove vi piace di più.


tracciato di scialpinismo da casali a pizzo berro per la val di panico

Dati tecnici

  • Difficoltà: MS / MSA se si sale in vetta a Pizzo Berro
  • Dislivello complessivo: 1000 m circa
  • Orario complessivo: 4:00/5:00 ore
  • Sviluppo in salita: 10 Km circa
  • Esposizione: ovest sotto il versante del Berro; nord nella valle
Bibliografia
  • La Montagna Incantata Vol. 1 - Luca Mazzoleni
  • Scialpinismo sui Monti Sibillini - Giuliano Mainini, Pierfrancesco Renzi
  • Tracce di sci in Appennino - Luigi Filocamo, Valentino Di Salvo

Cartografia

    • Monti Sibillini 1:25.000 - SER
    • Atlante dei Monti Sibillini 1:25.000 - SER
    • Monti Sibillini 1:25.000 - Ed. Multigraph

    Immagini

    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico
    Scialpinismo Sibillini - Val di Panico

    Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)

    {jacomment on}