vedi flickr (www.flickr.com): Antonio Palermi I canali gemelli sono i due canali che solcano paralleli il versante sud-ovest del Monte Argentella. La salita è rapida e senza particolari difficoltà, in genere sul costone che separa i due canali. Si tratta di una gita abbastanza breve ma piacevole, anche il tratto finale abbastanza pianeggiante ha però un minimo di pendenza che permette di giungere fin quasi al punto di partenza. Si possono fare delle varianti sul percorso, in salita per esempio se non si vuole prendere il costone di petto è possibile salire a Forca Viola (a destra all'ultimo fontanile di q. 1637 m) e arrivare in vetta per la cresta sud.

Accesso

Si parcheggia sulla stradina che inizia proprio al termine del Pian Grande, quando la strada inizia a salire con una curva a destra verso il Castelluccio (1318 m).

Relazione

Dal parcheggio (1318 m) si continua per la pista che continua in leggera discesa. Puntare ai pendii del versante ovest del Vettore a prendere il vallone che sale pianeggiante verso nord (Valle delle Fonti, fontanile all'inizio della valle (1424 m) e una alla fine (1637 m) ne delimitano il confine). Alla fine del valloncello si sale sul costone che divide i due canali ben visibili dal basso. Per questo fino alla cresta finale dove, verso sinistra in breve si giunge alla vetta del monte Argentella (2200 m, 3 ore).

Discesa

Per l'itinerario di salita.



Dati
  • Dislivello: 890 m circa
  • Difficoltà: MS
  • Orario: 3.00 ore
  • Sviluppo: 11 Km circa
Bibliografia
  • La Montagna Incantata vol. 1
  • Scialpinismo sui Monti Sibillini
Cartografia
  • Carta 1:25000 Monti Sibillini - SER
  • Carta 1:25000 Monti Sibillini - MultiGraph
Logistica
  • Ristorante "Dal Capitano" (Castellucio)

Immagini

Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)

{jacomment on}