vedi flickr (www.flickr.com): Antonio Palermi Il Terminillo spesso sembra una montagna in miniatura probabilmente per via della strada che lo attraversa e che raggiunge i 1900 m. Iniziando da una quota così alta tutte le misure si riducono di parecchio e vista la "facilità" degli itinerari spesso si incontrano molte persone. Nelle valli limitrofe invece si possono fare escursioni anche con dislivelli notevoli e senza troppo "traffico".
La cresta Sassetelli è sicuramente uno degli itinerari più interessanti per raggiungere la cima del Terminillo, panoramicissimo e vario questo itinerario ad anello attraversa alcuni dei posti più belli del gruppo, alcuni tratti sono un po' esposti per cui è meglio affrontarlo quando si è acquisita una certa esperienza di montagna.

Il tracciato è sempre evidente ed è segnalato con segni di vernice e vecchi cartelli in legno, una gita molto piacevole e sicuramente da consigliare.

Accesso

E' possibile iniziare direttamente dalla Sella di Leonessa (1900 m) oppure direttamente dal rifugio Sebastiani (1820 m).

Salita

Dalla sella (raggiungibile in breve dal rifugio, 1900 m) si prende in sentiero principale che subito si biforca, poco prima di vecchi tralicci #. Prendere a destra e seguire la traccia che a volte non è nettissima e che in leggera salita traversa il versante. Giunti ad una selletta (cartelli indicatori #, inizio della via alpinistica Chiaretti-Pietrostefani, 1960 m #) si ridiscende qualche metro e si continua a traversare sotto la parete rocciosa #. Sempre per prati si risale lentamente fino a raggiungere un crinale (cartelli, 1900 m circa). Su ampi pratoni si sale verso destra, si oltrepassa il bivio per Fontenova # e si raggiunge la cresta Sassetelli (cartelli, 2100 m circa # #). Da qui si segue fedelmente il largo crinale #, prima si oltrepassa la sella dei Sassetelli quindi la vetta omonima (2139 m). Da qui si prosegue fino a ricongiungersi con la cresta sud-ovest che viene dal M. Terminilletto. Ancora un breve tratto e si lascia la cresta principale e con una breve deviazione si raggiunge la cima del Monte Terminillo (2216 m #).

Discesa

Dalla vetta si ripercorre il breve tratto di cresta e si continua verso sinistra. Il sentiero scende scomodamente verso sud-ovest con stretti zig-zag su pietraie. A quota 1900 m circa occorre lasciare il sentiero principale e prendere a sinistra la traccia che in breve raggiunge la sella di Leonessa da dove eravamo partiti.



Dati tecnici

  • Dislivello complessivo: 450 m circa
  • Difficoltà: EE
  • Orario complessivo: 2:30/3:30 ore
  • Segnaletica: segni bianco-rossi CAI #, sentiero n. 403 andata #
Cartografia
  • Monti Reatini 1:25.000 - CAI Rieti
  • Monti Reatini 1:25.000 - Ed. Il Lupo
  • Terminillo e monti Reatini. Con carta dei sentieri - Ed. Technopress

Immagini

Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli
Escursionismo Terminillo - Cresta dei Sassetelli

Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)

{jacomment on}