0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

vedi flickr (www.flickr.com): Antonio Palermi La Majella ha nel suo territorio i siti di arrampicata più belli dell'Abruzzo: Roccamorice e Pennapiedimonte. Posti su opposti versanti hanno in comune il tipo di roccia e l'ambiente grandioso. In fatto di ambiente però Pennapiedimonte non la batte nessuno. Posta all'ingresso della valle dell'Avella a pochi minuti dal paese, ha un panorama grandioso tra balze rocciose solcate da sentieri, dove per secoli sono transitati innumerevoli greggi. Roccia compattissima (carenite marnosa), ottime protezioni (in prevalenza fittoni resinati) e poco affollamento sono le altre note positive del sito. Diviso in cinque settori, la falesia oggi conta poco più di 70 vie. Fortunatamente il comune ha contribuito in parte alla sua sistemazione (2002) affidando il compito a Giorgio Ferretti, che a soli 16 anni è stato il primo a cimentarsi su queste bastionate rocciose.

Quello che sconcerta di Pennapiedimonte è il suo potenziale, ad oggi i settori "sfruttati" sono una esigua percentuale del territorio, ci sono ancora pareti vergini disseminate su tutta la valle. Ci vorrebbero adeguati finanziamenti per ampliare le zone di arrampicata, purtroppo per questa attività le risorse sono sempre esigue se non nulle. Veramente difficile capire il modus operandi di noi italiani, siamo un popolo a cui piace buttare i soldi per opere inutili ma quasi mai per infrastutture durevoli e necessarie, mah! Solo nella valle a fianco (Valle di Taranta) hanno trovato i fondi per portare le pecore al pascolo con una cremagliera mentre nella valle del Foro (poco più a nord) hanno realizzato un muro di arrampicata in una zona dove non sarà mai frequentato; zero pianificazione, zero concretezza. Tornando alla falesia, in alcuni settori si consiglia il casco (Regalo di Natale) perchè la strada passa poco a monte e potenzialmente può esserci il pericolo di caduta sassi. Il settore più bello è il Torrione anche se i gradi non sono per principianti; la via più facile è di 6a.
Il periodo migliore non è sicuramente l'estate; esposti quasi sempre a sud e spesso privi di vegetazione i vari settori possono "surriscaldarsi" facilmente. Gli itinerari hanno per la maggior parte gradi medi e sono raggiungibili in pochi minuti dal paese. Cosa volere di più?

Dai un voto a questo sito di arrampicata: 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.29 (7 Votes)

Accesso

Si parcheggia sulla piazzetta del paese alto, sotto la caratteristica "Penna", nel luogo chiamato Balzolo, punto d'inizio delle escursioni nella zona (Vallone di Selvaromana), fontana e bar sulla piazza.

Avvicinamenti

La Pennicciola

Accesso: dalla piazzetta si segue la strada (bloccata da una sbarra) che entra nella valle. Subito si incontra una breve galleria, la si supera e subito oltre si lascia la strada per scendere a sinistra su sentiero #. La mulattiera compie un tornante quindi traversa verso monte # ed in breve raggiunge la base della parete (7 minuti da Balzolo, 680 m circa).
Arrampicata prevalentemente su placca. Protezioni: resinati in acciao inox #, nomi dele vie alla base della parete #.

ViaGradoLun.
IL FACCHINO 5a 13
IL LECCHINO 5a 13
IL PRINCIPINO 5a 13
COTICHE E FAGIOLI 5b 25
BIRRA E SALSICCE 6b 25
IL COLORE DEI SOLDI 66 25
SENZA NOME 6c 25
LABBRA DI CIELO 6b 25
ORGOGLIO NL 25
RACE HARD NL 25
ABRUZZO AMARO 6b+ 25
ELEVATION 7b 18
OPUS PISTORUM 6b 20
SENZA NOME 6a+ 18
SIDDHARTA 6a 18

Regalo di Natale

Accesso: dalla Pennicciola si prosegue per una cengia un po' scomoda che passa sotto una bastionata roccioca ed in breve si raggiunge questo settore che si trova proprio sotto la strada (10 minuti da Balzolo, 690 m circa). E' possibile giungere fino qui anche seguendo le indicazioni valide per il settore la Curva (vedi sotto).
Protezioni miste, fix # e resinati #.

ViaGradoLun.
GEKO MICROTAC 5c 8
VAI FRANCE 5a 13
TUTTO C. CON UN VAGLIA 7a 13
NULLA AL CASO 6c 16
NEMICI MAI 6a 16
ASPETTANDO DOMANI 6a 14
TOP ETTO 4b 16
GO UP BOY 5b 13
COME ON DO IT 5b 16
LIBERO NL 16
LUNA PIENA 6c 14
GENESI 6b 13
QUANDO MENO TE LO ASPETTI 6b+ 15
ROCCO MASTER 5c 26

Il Torrione

Accesso: superato il tunnel dopo il paese e lasciato a sinistra il sentiero verso la Pennicciola dopo poche decine di metri si raggiunge un bivio con a destra un sentiero che inizia con gradini in pietra #. Il sentiero entra in una pineta e nel primo tratto si tiene sotto la parete. giunti in prossimità di una grotta pastorale # la si oltrepassa e subito dopo iniziano le vie attrezzate (10 minuti da Balzolo, 800 m circa).
Sicuramente il settore più impegnativo e bello della zona, arrampicata prevalentemente su placca #.
Nomi delle vie alla base della parete # #, protezioni: resinati in acciaio inox.

Via GradoLun.
PETER PAN 6a 28
BUCHETTI 6c 30
PINGU-PONGO 6b+ 30
VERTIGO 6b+ 30
MILLENIUM 6c 28
STABAT MATER 7a 30
GHIBLI L1 6a 27
L2 5c 22
ALCATRAZ L1 6b 30
L2 6b+ 20
SENZA NOME 18 10
SENZA NOME 7b 18
MAS QUE MAI 6a+ 16
SOLO AL SOLE 6b+ 18
SIEMPRE MAY ESPERANZA 7a 16
KEEP LOOKING 7a+ 15
EL CORTO TOSTO 6b+ 13
HUEQUITOS 6a+ 10
GRAZIE AMICO L1 6b+ 18
L2 7a 22
L3 6c 35
BAU 6a 20
PIN PLUTO WAY 7b 20
S.S. 7c 20
IL BALENGO 6b+ 17
CAIATA 6a+ 22
C.A.I.NO 6b+ 22
LA PELLE 6c 22
ADESSO SI 7c 21
EMOZIONI 7b 27
PENSIERI E PAROLE 7a+ 25

Il Sassone

Accesso: dopo il tunnel e dopo il bivio per il Torrione si prosegue sulla strada fino ad una edicola (Madre del buon cammino #) con panchine dove termina il tratto di strada lastricato. Circa cinquanta metri dopo questo punto, appena possibile, si sale a sinistra su grandoni rocciosi #. Superata questa prima breve fascia la traccia si fa più netta e si raggiunge la parete (15 minuti da Balzolo, 790 m circa).
IL settore più piccolo della zona, vie corte ottimamente attrezzate #, roccia superba #, nomi alla base della parete #.

ViaGradoLun.
TENDINITE 6c 15
MOBY DICK 6b+ 25
MISTRAL 6a 25
OBELIX 5c+ 22
SISIFO 5c+ 22
ASTERIX 5c 22
La Curva

Accesso: dopo il bivio per il Sassone si prosegue ancora su strada fino ad un marcato fosso. Subito dopo il ponticello si lascia la strada e si sale a sinistra per un sentierino che in breve raggiunge la base delle pareti (15 minuti da Balzolo, 760 m circa). Dal ponticello è possibile anche scendere a sinistra e portarsi nella parte finale del settore Regalo di Natale che inizia propri sotto il guard rail #.
Alla base sono presenti degli alberi che fanno un po' di ombra, spesso molto gradita.

ViaGradoLun.
REBUS 6b+ 18
ROBIN HOOD 6b l8
ECLISSE 6b 20
EXCALIBUR 6a 18
DELIRIUM TREMENS NL 18
URANIA 6a 25
TIRATI SU 5c+ 22
VIA COL VENTO 5c+ 22
BIP-BIP 5c 20
FRED 5b 15

[widgetkit id=23]

Informazioni tecniche

  • Regione/Provincia/Comune: Abruzzo/Chieti (CH)/Pennapiedimonte
  • Quota s.l.m.: 680/800 m
  • Numero vie: 72 (dal 4 al 7c)
  • Tipo Roccia: calcare (calcarenite marnosa) molto compatto, prevalentemente placche
  • Chiodatura: fix da 10 mm e catene con moschettone
  • Esposizione: prevalentemente Sud
  • Periodo: primavera e autunno
Bibliografia
  • Abruzzo verticale - Andrea Di Donato e Tommaso Sciannella - Editore: Verdone
Cartografia
  • Atlante 1:25000 - Società Editrice Ricerche
  • Carta 1:25.000 - CAI Chieti
  • Carta 1.25000 - Ed. Il Lupo

Immagini

Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte
Arrampicata - Pennapiedimonte

Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)

{jacomment on}