La cima del monte Tranquillo, nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise si erge sopra il santuario omonimo, un luogo molto frequentato, sia d'estate che d'inverno. Nella stagione fredda sono molti che, muniti di ciaspole, percorrono i sentieri che si snodano tra i fitti e vasti boschi di faggio. Anche con gli sci è possibile salire in cima; non si tratta di una gita scialpinistica emozionante ma, quando le condizioni meteo non sono le migliori oppure il bollettino valanghe non è confortante, qui si può comunque tentare di salire. La parte bassa dell'itinerario si svolge in splendide faggete, durante la salita si supera il rifugio della Difesa (chiuso) poi si raggiunge il Santuario del monte Tranquillo. Questa costruzione risale a parecchi secoli fa, addirittura la prima cella monastica è del IX secolo. Al suo interno c'è l'altare della Madonna Nera dell'Incoronata una scultura in legno scuro del XII secolo. In Italia sono parecchi i luoghi dedicati alle Vergini Nere.

Un itinerario adatto a tutti, percorribile con ciaspole o con sci e privo di grosse difficoltà.

Dai un voto a questo itinerario: 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 2.60 (5 Votes)

Accesso

Salita

Dal parcheggio (Bocca del Petroso, 1190 m circa #) si segue la strada (divieto di transito #) fino a raggiungere un fontanile (Fonte della Difesa, 1250 m circa, 0:15 ore #). Dalla fonte si piega a sinistra, si risale un breve dosso e si è al rifugio della Difesa (1290 m circa #). Verso destra si segue il crinale (faggi secolari) poi si segue una pista che si inoltra nel bosco verso sinistra (segni bianco-celesti # e rosso-bianchi, sentiero C3 #). Sempre seguendo i segni (a tratti anche troppo vistosi #) si continua ad obliquare verso sinistra tra boschi di faggi e radure. Raggiunta la strada (1432 m, croce #) la si ignora e si continua dritti tagliando i vari tornanti che questa compie. Dopo un tratto più ripido ed incassato si raggiunge il Santuario del Monte Tranquillo (1597 m, 1:45 ore # #). Da qui si prosegue verso sinistra e dopo un leggero risalto si incrocia il rifugio monte Tranquillo (1650 m circa #). Ancora un tratto in piano quindi una ripida salita e si raggiunge una sella con cartello indicatore (valico di monte Tranquillo, 1680 m circa, #). Prendere a sinistra e seguire la cresta fino in vetta (1841 m, 2.30 ore).

Discesa

Dalla cima si può scendere direttamente verso il rifugio e riprendere il percorso fatto all'andata.

tracciato scialpinismo, da pescasseroli al mmonte tranquillo - monti marsicani

Dati tecnici

  • Partenza: Bocca del Petroso (Pescasseroli, 1200 m circa)
  • Difficoltà: MS
  • Dislivello complessivo: 750 m circa
  • Orario complessivo: 3:30/4:30 ore ore
  • Sviluppo in salita: 7,5 Km circa
  • Esposizione: nord, nord-ovest
Bibliografia
  • La Montagna Incantata Vol. 2 - Luca Mazzoleni - Porzi Editoriali
Cartografia
  • Carta 1:25000 - Parco d'Abruzzo - Iter Edizioni
  • Carta 1:25000 - Monti Marsicani - Edizioni Il Lupo

Foto di Antonio Palermi e Mario Lupini

Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo
Scialpinismo Marsicani - Monte Tranquillo

Foto tratte da logo flickr Flickr (Antonio Palermi)